Studio Fisioterapico

Ultra Maratona

lunedì 7 marzo 2011

Stasimeno

Ieri era di scena il terzo lungo, è dal mese di Gennaio che non affronto un 30 km, decido di fare la Strasimeno,siamo un bel gruppo sulle varie distanze 21km,30km,42,km 58 km, ovviamente scelgo la 30km.
Settimana passata nel segno del malanno non ho recuperato il freddo di domenica, in più giovedì in allenamento ho preso l'acqua, gola e raffreddore mi hanno debilitato.

Partenza in pulmino, un bel viaggio fino a Castiglione del lago, tutti decisi  ad affontare le varie distanze, come al solito si scherza, arriviamo ,  ritiro pettorali,fa un pò freddo , veramente è umidità del lago, decido cosa indossare e si va alla partenza.
 Si parte in fondo al gruppo siamo tutti insieme quasi tutti hanno deciso per la 30 km Massimo la 42 km , e  Teresa , Gianluca la 58 km. dopo 2 km il gruppo si è sgranato, ognuno con la propria andatura, mi rendo subito conto che oggi pagherò dazio , le condizioni fisiche non sono buone.

I primi 6 km stò insieme con Mauro, da li a poco mi lascierà anche lui,al 10 km la prima salita , tra me dico (non doveva essere piatta?) cerco di impostare il ritmo  Maratona 5,5--5,10 km lo reggo molto bene ma ho problemi con la respirazione e dolori alle ossa, ho indossato la maglia termica manica lunga , sento caldo, non mi pento della scelta  sono raffreddato, arrivo alla Mezza Maratona siamo a Passignano , il tratto  più  bello del tracciato , ,ma il più caotico, si fa lo slalom tra le persone  e macchine, peccato, la fatica si fa sentire cerco di concentrarmi per non sentire i dolori e avere una respirazione profonda, penso che ormai è fatta, ma non è cosi, gli ultimi sono veramente tremendi, 3 km di salita con pendenze da Trail 12%,devo arrivare a Magione , del paese nessuna traccia, arrivo in cima al colle mi dicono che sono arrivato un km in discesa passo il traguardo in 2.39, 13.

Analisi a feddo, gara sofferta , non ho avuto recupero muscolare, forse lo stato influensale,spero di recuperare in fretta.   

17 commenti:

theyogi ha detto...

peccato che gare così belle vengano rovinate dai dettagli... adesso però ripjate che al cantinone te voglio in forma! ;)

kaiale ha detto...

il periodo influenzale ci debilita...però non mollare

francoscr ha detto...

Yò, al cantinone ci sarò, spero di recuperare in fretta.

francoscr ha detto...

Mollare mai,ma sono un pò stanco.

mjaVale ha detto...

bella giornata di sole, splendido paesaggio tra lago, prati e ulivi... peccato per la sofferenza nei km finali :-(

GIAN CARLO ha detto...

Dopo quella grande RM-Ostia ...un leggero passo falso ci sta.

francoscr ha detto...

Vale,magari se sapevo della salita finale l'affrontavo diversamente, si bella giornata.

francoscr ha detto...

Janco, sono fiducioso nel recupero.

nino ha detto...

nonostante tutto è bello potere fare i lunghi in mezzo agli altri. di certo non passerà prima, ma di sicuro meglio

Diego ha detto...

Il raffreddore debilita....tu sei stato cazzuto fino in fondo !

arirun ha detto...

non si capisce come negli stati uniti riescono a fermare le auto in una città come New York ed in Italia non si riesca a fare certe gare senza respirare gas di scarico mah..recupera bene e vai di arance o similari per sconfiggere il malanno!!

Oliver ha detto...

Riposa e cura bene l'alimentazione, hai tutto il tempo di recuperare per la Maratona. Peccato per le auto, hai corso in un gran bel posto!

Master Runners ha detto...

Frà era un pò che latitavo, ma ti vedo sempre bene, malgrado le sensazioni di domenica sono diverse, ma ci può stare. Dai che recuperi in poco tempo, basta che stai tranquillo coi km!

francoscr ha detto...

Nino, è stata una bella corsa perché non sapevi che distanza faceva chi avevi affianco.

Diego. speriamo passi in fretta.

Aurin,già quelle macchine sono state una nota storta,

francoscr ha detto...

Oliver,si bellissimo posto,faro cura del tuo consiglio.

Gianlù,la Roma-Ostia mi ha scaricato mentalmente , il tempo di recuperare c'è

orzowei ha detto...

Correre con elevati tassi di umidità non aiuta mai, figurarsi d'inverno, con i mali di stagione in agguato.
Vai di arance e tutto tornerà come prima !!

francoscr ha detto...

L'Inverno è un pericolo per noi podisti.