Studio Fisioterapico

Ultra Maratona

lunedì 21 marzo 2011

La seconda volta

Roma è la seconda volta che mi tradisce, forse è una Maratona più ostica di quello che sembra , la colpa è solo mia, mi sono fatto trascinare dalla gara come un pivello.

 Andiamo per ordine , già avevo detto che le sensazioni non erano buone , nell'ultimo lungo  ho sofferto non poco , ma tirarsi indietro mai, si affronta con le possibilità del momento.
 Sabato al Cantinone è stata serata di festa , veramente tanti, per me molti volti nuovi, tutti erano concentrati sulla gara del domani.
Sono le ore 7 ho parcheggiato vicino al Colosseo, da li a poco sarà una bolgia di persone , incontro tutti gli amici si scherza per sdrammatizzare mi reco al blog Point, foto di rito , poi  entro nell'area di partenza, sono con Master ,Tosto , si parla dei tempi da tenere, gli dico 5,5- 5,10 km , loro 4,50 km .
Finalmente si parte, siamo veramente tanti, il primo km c'è un po' di traffico, dal Circo Massimo in poi si corre meglio, un'occhiata al crono sono a 4,50 km, cerco di rallentare, non ci riesco, sono molto dubbioso di quella andatura ,ma la corsa è molto fluida , so già che non reggerò quel ritmo.
 Al 12 km mi sento chiamare è Master con Tosto, mi accodo a loro, facciamo qualche km insieme, ma la loro andatura tende ad aumentare, li seguo a distanza, passo alla mezza 1,44 e spicci, mi alimento con le pastiglie da masticare  pare tutto bene, mi fa male un po' la milza.
Sono arrivato al giro di boa (la Moschea) è quasi il 30 km maltodestrine, dopo un km mi accorgo che qualcosa non va ho dolori addominali , al ristoro prendo acqua, ma non passano anzi qualsiasi cosa mando giù vai con i dolori, mi ricordano i dolori di Firenze 2008, al che la mia corsa è finita, alterno corsa con camminata.
Mi sorpassa un fiume di gente, sono assalito solo da pensieri negativi, mi sono domandato dove ho sbagliato, sapevo dall'inizio che non potevo portare quel ritmo, ma i dolori non  l'avevo messi in conto, resto concentrato solo per l'arrivo, più di qualche amico mi chiama , non ho neanche la forza di rispondere, si ripassa a Piazza Venezia, purtroppo ci si mettono anche i crampi,mancano 2 km. Colosseo  anche questa volta è fatta  3.56,32.

Non corro mai con i forse, farò tesoro di questa esperienza, e mai pentito delle decisioni prese.

28 commenti:

Ale57 ha detto...

Sei stato eroico.... e finire in quelle condizioni sotto le 4 ore vale davvero molto!!!!

francoscr ha detto...

Grazie Ale,nelle lunghe distanze ogni risultato è ben accettato

theyogi ha detto...

la verità, amico mio, è che ti sei giocato il jolly al rmos, arrivando alla mara pratiamente esausto... e non sei stato l'unico! ma da grande sportivo quale sei vedo che sei già arrivato alla conclusione più giusta! ;D

kaiale ha detto...

dai Franco, come bene dici le lunghe distanze e sempre una gioia finirle.
sempre felice di ciò che si raccoglie :)

Luca "Ginko" ha detto...

Fare una maratona sotto le 4 ore non è da tutti e nelle tue condizioni vale il doppio. Forse, con il senno di poi, dovevi partire più tranquillo. Comunque ti invidio tu sei arrivato :-)

francoscr ha detto...

Yò,ne avevamo parlato a Ladispoli, le sensazioni erano quelle.

francoscr ha detto...

Ale,tutto fa esperienza,la cosa buona è che oggi non ho dolori

francoscr ha detto...

Luca,e si dovrò partire con un'altra mentalità.

Vincenzo DI GENNARO ha detto...

Ciao Franco...sei cmq un grande...Io non oso nemmeno pensare di partire.....almeno tu la porti a termine, vedila così....:-)

francoscr ha detto...

Vincenzo,prima o poi la correrai una maratona.

Marco "Zanger" ha detto...

Per me comunque grande!
E poi s'e' capito che sei "animale di bosco" e non di citta'... ;-)

E' stato un piacere conoscerti e grazie per la disponibilita' e simpatia!

MaxRunner ha detto...

Ti capisco,anch'io al 35 crampi,troppo veloce primo tratto,dobbiamo imparare a gestirci meglio.
Comunque grande sotto le 4 ore in quelle condizioni ....ci risentiamo sul blog.

francoscr ha detto...

Marco,tema Maratona è alle spalle, domenica si ricomincia con i boschi, piacere anche mio di aver incontrato finalmente "Zanger"

francoscr ha detto...

Max,non avevo previsto dolori e crampi, non si finisce mai di imparare, ci risentiamo

Tosto ha detto...

grande Franco ... mi chiedevo che fine avessi fatto e a quanto pare anche a te è andata storta. certo che gli ultimi 2km son proprio duri!

francoscr ha detto...

Mi domando che stavo a fare tra Tosto e Master, ma va bene cosi.

nino ha detto...

peccato oltre alla delusione per il risultato anche i dolori durante la corsa. grande comunque per averla terminata

arirun ha detto...

Non sò era normale quel vento di tramontana perchè secondo me ci ha stancato un po' tutti prima del previsto.X il resto ci hanno pensato i San Pietrini!!Ma l'anno prossimo!!

francoscr ha detto...

Nino ,rimane una bella esperienza

francoscr ha detto...

Aurin,l'anno prossimo spaccamo tutto.

Marco C. ha detto...

Franco, ho visto che molti hanno sofferto questa gara. Vedrai, l'anno prossimo andrà meglio ;)

francoscr ha detto...

Marco speriamo, Roma mi sembra maledetta.

Diego ha detto...

Ciao Franco,
probabilmente sei arrivato stanco all'appuntamento, capita anche hai professionisti.

un caro saluto !

mjaVale ha detto...

...a leggervi era davvero dura, e chiurede cmq sotto le 4 ore è un successo!

francoscr ha detto...

Diego,le sensazioni erano quelle.

francoscr ha detto...

Vale, giuro la prossima mi divertirò.

Francarun ha detto...

Gia eri partito che non stavi al top, quindi meriti un applauso....!!!

francoscr ha detto...

Franca ,non mi ero prefissato un tempo, poi ho fatto lo stupido a partire a quella andatura.