Studio Fisioterapico

Ultra Maratona

lunedì 12 luglio 2010

Dove c'è solo cielo, terra, monti


Oggi a bocce ferme si ragiona un pò meglio, si perché ieri ho partecipato ad un'Ultra Maratona, fare 50 km non è cosa semplice ,a dire il vero dovrei fare un lungo lento, ho anche un problema ad un ginocchio ,con seduta il mercoledì dal fisioterapista.

La partenza è alle 5 con Gianluca, Ezio, Filippo, dopo due ore arriviamo a Castel del Monte (AQ) ci aspettano gli altri che hanno pernottato li, Teresa ,Calogero,Andrea , Ivana, ci dobbiamo sbrigare la partenza è alle 7,30, fa un po fresco siamo a 1200 mt.
Puntuali la partenza, mi domandano quanti km faccio , gli rispondo, non ho mai provato una 50 km e dovrò sapermi gestire, altimetria +1000 -1000 circa, subito salita per 7 km Calogero Filippo vanno via, Gianluca,Teresa,Andrea formano un gruppetto , io leggermente indietro ,un'occhiata a Ezio per aspettarlo , mi dice di andare,  in salita non ho grandi problemi, il trio è la  200 mt circa, vedo che la distanza è sempre quella.

Primo ristoro li ho raggiunti , ho portato con me la macchina fotografica e il telefono ,(dovesse servire), scatto alcune foto , e faccio un filmato, ma qualcosa non quadra, le batterie della macchina fotografica sono  scariche , strano era tutto in ordine, si va avanti tra battute e risate, in discesa Gianluca ,Teresa ci distanziano di 300 mt.resto con Andrea , gli racconto che su quella piana questo inverno abbiamo fatto un trail a -16°, siamo circondati da monti e una natura incontaminata per km e km non incontriamo nessuno, il ginocchio pare non da problemi, manteniamo un passo costante, so che è salita fino al 27 km.

video
Arriviamo al 20 in  ore 1,57 min.,non male Andrea mi dice che inizia il metodo Galloway, 1 min. corsa + 1min. camminata, decido di andare è ancora salita, sono solo di tanto in tanto mi sorpassano , e sorpasso, ma niente di che siamo tutti li il passo è quello, ci sono dei tornanti, mi sento chiamare(vai Nonno ) è Gianluca con Teresa sono due tornanti sopra ,sembra che la strada non finisca mai,  passiamo di fianco a delle montagne che noi al confronto siamo dei puntini che corrono,
video

Inizia la discesa, rimango con lo stesso passo, ma comincio a sentire dolore al ginocchio , è sopportabile al 30 km ore 2,57min. è il 35 km che incontriamo il primo paese, il dolore si fa più forte , la testa mi dice di fermasi, ma le gambe vanno da sole è un tratto in piano fino a Galascio , il caldo inizia a farsi sentire, è il 39 km. sono sfinito inizio a camminare, prendo la busta di gel, mi accorgo che è bucata, il marsupio è tutto incollato telefono, macchina fotografica, ho rovinato tutto.

Il 40 km. ore 3, 57 min. sembra fatto apposta, ma il ginocchio è arrivato, non va, acqua a volonta, non posso ritirarmi proprio ora, si vede il paese Castel Del Monte ultima discesa e ultima salita, la discesa  devo camminarla tutta , il dolore è troppo forte, nel frattempo ho tolto le batterie alla macchina fotografica e le ho asciugate , si è riaccesa e fotografato l'ultima salita , il telefono è morto.

Al 45 km mi raggiunge Andrea in salita riesco a corricchiare il dolore è meno forte , tornante dopo tornante arrivo al paese, anche i bambini mi fanno coraggio  dicendo che è finita, la piazza con l'arco è li è un gioia immensa la mia prima Ultra Maratona ore 5,07,57 la gioia e incontenibile , gli amici sono tutti li ad aspettarmi.
 
Non pensavo di correre tutti quei km dove cè soltanto, cielo ,terra ,monti,  dove l'occhio umano si perde all'infinito con un paesaggio incontaminato, un'esperienza bellissima, l'unico rammarico dovro fermarmi per il ginocchio ,oggi è gonfio, e quei 7 min,stavo bene sotto le 5 ore era alla mia portata.

16 commenti:

MFM - bummi ha detto...

Bravissimo Franco! Io ero in zona ad arrampicare e ieri il sole menava come un fabbro.
Questa è tutt'altro che una gara semplice.

Ezio ha detto...

Mannaggia per il ginocchio Franchi'....ma tu sei bionico ormai lo abbiamo capito tutti. Bellissimo il racconto e le foto. Alla prossima compa' bisogna cominciare a studiarsela....

theyogi ha detto...

bella e impossibile: m'avrebbe spaventato anche da 'sano'..... :)

francoscr ha detto...

Marco, pure te sei sempre su per le montagne, il sole, dalle foto si può vedere,una 50 km non è mai semplice, bellissima, ciao

francoscr ha detto...

Ezio da rifare , magari con preparazione adeguata, per il ginocchio sapevo come andava a finire, ciao

francoscr ha detto...

Marco , bisogna crederci, ci vuole solo un po' di incoscienza per decidere, poi va tutto da solo, ciao

Miticojane ha detto...

Complimenti Franco, avevo una mezza intenzione di farla ma x vari motivi è saltata, fra 15 gg ho un'altra maratona e avevo paura di esagerare, sarà x il prox anno, tu comunque hai rischiato x il ginocchio, speriamo che passi al + presto, magari ci si vede ad agosto sul Gran Sasso, ciao

francoscr ha detto...

Mitico,il mio fisioterapista è in fere , dovrò aspettare , per ora ghiaccio , speriamo si sgonfi prima,per il Gran Sasso di agosto vedrò in seguito , ciao

Master Runners ha detto...

A Frà, me verrebbe voia de menatte!
...se a Berlino poco poco te lamenti per ginocchio so affari tua!!!!
Comunque ha ragione Ezio, tu sotto sotto sei mezzo bionico!!
Complimenti per tutto tranne che il gel nel marsupio!!!!
La prossima 50km in 5 ore ce la famo insieme ;)

francoscr ha detto...

Gianlù,x Berlino non vorrei aver rovinato tutto, ma il tempo c'è,guarda x una 50 km non ci sono problemi , basta metterla in testa,ciao

nino ha detto...

veramente bravo. correre a luglio una 50km è proprio un'impresa. i miei complimenti

francoscr ha detto...

Grazie Nino, a 1400 mt. il caldo non si sentiva, ciao

Andrea ha detto...

Condivido tutto quanto, correrla e' stata un'esperienza indescrivibile! Bravo Franco! Bravi tutti! :) Andrea

francoscr ha detto...

Andrea, esperienza da ripetere, con un pizzico di allenamento in più, ciao

Gianluca ha detto...

Ciao a tutti sono nuovo su questo blog.
Volevo dire ai vari theyogi, nino, Master Runners di non fare progetti di corsa con Franco perchè il "nonno brontolone" corre con me e parteciperà ad un mio progetto. Obiettivo finale: Lavaredo ultra trail 2011
Un saluto particolare a mticojane da romaaaaa
Gianluca

francoscr ha detto...

A Gianlù non decido mai per date cosi distanti, non sono un giovincello,per fare lunghi insieme ok , ho una Maratona fine Settembre, ciao